Iniziative - Anteas Punto Famiglia Odv

Vai ai contenuti

A chi è rivolto: Adulti, famiglie.

Modalità di accesso: Su prenotazione telefonica o per email

Con lo “Sportello Donne e Famiglia” si vuole mettere a disposizione tramite il volontariato, coadiuvato da una equipe multidisciplinare, uno spazio riservato, di ascolto e condivisione, che metta al centro del proprio interesse la persona umana, dove in particolare possa poter parlare dei propri problemi personali, familiari e di lavoro. L'intento è quello di contribuire con serietà e competenza al grande bisogno sociale di essere accolti e indirizzati. Lo sportello si avvale anche dei servizi dei Patronati Inas, Adiconsum, CSC Servizi al lavoro, oltre che di esperti professionisti come avvocati, mediatori familiari,  psicologi e counselor, collabora con i Servizi Sociali Comunali, opera in rete mettendo a sistema le varie "risorse" del territorio...

nr.cell.  389 003 9029,  o email caav@puntofamigliavr.it risponde  personale femminile preparato
A chi è rivolto: Il progetto si rivolge principalmente a donne che nelle loro relazioni interpersonali, nelle relazioni di coppia, in famiglia, in ambito lavorativo o in altri contesti sociali vivono o hanno vissuto situazioni di violenza psicologica, fisica, sessuale, economica, situazioni di maltrattamento, di sopraffazione, di stalking.
Trasporto Sociale S. Maria Maddalena  (Saval, VR)
nr. cell.  370 155 3252,  o email saval.vr@gmail.com
Il progetto svolto dai volontari della Comunità locale, è rivolto prevalentemente alle persone anziane o con ridotta mobilità che si trovino in particolari ed accertate situazioni di disagio, impossibilitati ad appoggiarsi alla rete familiare o ad accedere ai mezzi pubblici, per raggiungere luoghi di cura, di socializzazione, centri diurni, etc...
"SPAZIO DI PASSAGGIO" Le relazioni che cambiano  
( progetto terminato a giugno 2022 )

A chi è rivolto: Genitori, adolescenti, insegnanti, del territorio di S. Bonifacio
Modalità di accesso: su appuntamento telefonico e via email
Sportello gratuito di sostegno, orientamento e consulenza per situazioni di disagio del singolo, con riferimento particolare alle problematiche adolescenziali e del nucleo familiare particolarmente accuite nella pandemia.
Lo scopo è di dare supporto ai giovani, ai genitori, agli insegnanti, nella ricerca di soluzioni.

L'associazione Punto Famiglia Onlus aderisce al progetto " Una famiglia x una Famiglia " attraverso il coinvolgimento ed un lavoro integrato con i Servizi Sociali del Comune di Verona.

E' un progetto sperimentale realizzato dal Comune di Verona, in partnership con la Fondazione della Comunità Veronese Onlus, e con la Fondazione Cattolica Assicurazioni. Il progetto è sviluppato in collaborazione con la Fondazione Paideia di Torino che lo ha ideato.

OBIETTIVI SPECIFICI: Contrastare la dispersione scolastica e la povertà educativa, particolarmente in questo periodo di emergenza Covid-19. Svolgere una didattica partecipata, adeguata e di qualità;Ridurre le diseguaglianze

RISULTATI ATTESI:
Aumento dell’accesso alle attività educative , culturalIO; Riduzione dell’abbandono e dispersione scolastico; Miglioramento delle relazioni e situazioni famigliari; Favorire la responsabilizzazione dei ragazzi; Miglioramento della consapevolezza e responsabilità nella fruizione dei servizi digitali; Miglioramento dell’inclusione sociale.Progetto attuato  con il contributo di Carta Etica, e A.N.T.E.A.S. Coord. Prov. di Verona Odv tramite 5x1000

Formazione genitoriale
FORMAZIONE GENITORIALE

L'associazione Punto Famiglia Onlus sostiene e promuove la FAMIGLIA, la GENITORIALITA', attivandosi su richiesta da parte delle Parrocchie, Scuole o di Gruppi per l'erogazione di momenti di formazione sui seguenti temi:
- Preparazione dei fidanzati al matrimonio ed alla famiglia, incluso gli aspetti giuridici
- Fragilità adolescienziale, debolezzza e ricchezza. Disagio giovanile, affettività, relazione con gruppo dei pari, dialogo e ascolto come strumenti per un incontro in Famiglia, Scuola e Gruppi.

Contattaci, approfondiremo assieme la formulazione migliore per rispondere alle Vostre necessità.


"QUESTO GIOCO NON E' UN GIOCO"

Progetto volto ad aumentare la consapevolezza dei rischi del gioco d'azzardo con il patrocinio dell'ULSS 20 e M.I.U.R. – U.S.R. Veneto. Ufficio VII – Ambito Territoriale di Verona, autofinanziato da A.N.T.E.A.S. Verona

Sono previste azioni dirette alle Scuole e Docenti, alla Cittadinanza, agli anziani, tramite eventi live, sessioni formative interattive, incontri di gruppo.

Un’esperienza AL FEMMINILE residenziale di 2 giorni fra donne (1 pernottamento), ma non solo, per riflettere, comunicare, e condividere momenti di vita, presso GARDA FAMILY HOUSE dell’ist. Sacra Famiglia a Castelletto di Brenzone (lago di Garda).

6' Iniziativa appartenente al progetto "Come sempre ce la caveremo" ® , che nel titolo richiama la capacità di recupero che la donna può avere nonostante le difficoltà, l'iniziativa è dell'ass. Anteas punto Famiglia Odv (Onlus) con la compartecipazione di ANTEAS Coordinamento Provinciale di Verona.

Torna ai contenuti